ROMONA KEVEZA COLLEZIONE SPOSA 2019

Dall’Inghilterra a New York, dall’Italia al Giappone, la collezione Romona Keveža Spring 2019 si ispira ad alcuni dei luoghi più magnifici di tutto il mondo. La collezione inizia con un abito in crepe di seta a 5 strati e maniche lunghe con illusione che evoca l’eleganza e la raffinatezza che Romona immagina per un matrimonio a Windsor Castle. Segue un abito di pizzo ricamato con applicazioni, che ricorda i fiori nei giardini di Villa d’Este situati a Tivoli, in Italia, evidenziando una scollatura asimmetrica e una removibile overblouse sulla spalla. Questo abito viene successivamente mostrato nella presentazione senza l’overblouse e con una sopragonna in mohair1 staccabile in organza, che mette in risalto la versatilità di questo design. Il seguente abito, ispirato a un matrimonio Rockefeller Plaza, è moderno ma classico, con un profondo corpetto scollo a V e una scollatura a coda di cavallo in crepe di seta. Una silhouette dolcemente scanalata in pizzo lilla francese ci porta al Jardin Des Tuileries a Parigi, in Francia, seguito da un abito ispirato a un matrimonio al Castello di Balmoral caratterizzato da un elegante abito in crepe di seta a manica lunga. Il seguente abito in crepe di seta con scollo a barca e maniche a tre quarti, irradia il lusso raffinato di un matrimonio a Buckingham Palace. La grandiosità della Scala di Milano, in Italia, viene catturata con un abito in jacquard di seta argentata iridescente con scollo a spalle scoperte, con una spilla di strass e bottoni. Un matrimonio al Château de Chantilly in Francia è magnificamente rappresentato da uno stile francese, con dettagli in gros grain2. Veniamo quindi portati ai giardini Sakura in Giappone con un abito color lavanda bianco fatto di pizzo floreale, ricamato di Swarovski e una gonna A-line3 morbida, accentata con un velo coordinato. La collezione culmina con un vistoso abito di satin goffrato francese4, un’ode alla maestosità di Versailles con vita basca, gonna a colonna e sopragonna staccabile mozzafiato. La collezione primavera 2019 Romona Keveža incarna la mondanità sofisticata con un innegabile senso di lusso. 
Info:
1. Il mohair è una fibra tessile di origine animale con caratteristiche simili alla seta, ricavato dal pelo della capra d’Angora. La parola mohair deriva dall’arabo mukhayyar, che significa scelta (khayyara=ha scelto). In origine era riferita ad un tipo di tessuto derivato da crini
2. gros-grain ‹ġró ġrẽ› s. m., fr. [propr. «grossa grana», cioè «grossa trama»]. – 1. Specie di stoffa di seta a corde rilevate, in passato nota anche col nome ital. di grossa-grana. 2. Nastro di tessuto rigido, cordonato, di seta o cotone, usato soprattutto per sostenere dall’interno le cinture, per guarnire abiti o scarpe, o per confezionare fiocchi
3. Gonna tipica dello stile principesco, si chiama linea ad A perché stretta in vita e scende allargandosi.
4. GOFFRATURA (dal fr. gaufrer). – È l’impronta permanente di un disegno a rilievo ottenuta su materie cedevoli per mezzo di una pressione. Le materie che si sottopongono a goffratura hanno prima dell’operazione una superficie liscia: dopo l’operazione una superficie a rilievo dipendente dalla natura del disegno impressovi. Si goffrano i tessuti, la carta, il cuoio, il legno, la gomma, i metalli dolci ridotti in lamine sottili come la stagnola, l’alluminio laminato; in generale tutte le sostanze suscettibili di deformazioni permanenti nella loro massa o fibra senza pericolo di rotture. Si fa ricorso alla goffratura a diversi fini: per abbellire la superficie di una materia istoriandola con disegni visibili alla luce ordinaria per riflessione; per imprimere su una materia una marca di fabbrica o un disegno di piccole dimensioni (si applica solo alla carta: filigrana artificiale); per imitare nella materia che si goffra l’aspetto di una materia più pregevole che debba il suo pregio a qualità naturali (goffratura delle dermoidi e dei cartoni per imitare rispettivamente le pelli e i cuoi; goffratura delle pelli e dei cuoi bovini per imitare le pelli più pregiate di serpente, coccodrillo, foca, ecc.); per conferire alla superficie di una materia qualità meccaniche determinate in vista di un uso speciale (goffratura della carta da filtri per impedirne, una volta bagnata, l’aderenza alla superficie d’appoggio)
















Come d’incanto, abiti meravigliosi che scaldano il cuore, che generano emozioni dal profondo dell’anima, che vestono di sogni la sposa alla ricerca di un magico desiderio da avverare, tutto questo e tanto di più, è la straordinaria collezione Romona Keveza Spring 2019. Il nostro invito, è quello di visitare il sito e scoprire ogni singolo modello in dettaglio e per restare sempre aggiornate con le ultime novità, fatelo cliccando su questo link diretto: Romona Keveza. Se l’articolo è stato di vostro gradimento, condividetelo su tutti i social, lasciate un commento per farci conoscere la vostra opinione, nel caso in cui vogliate prenotare un appuntamento in atelier, potete inviarci una richiesta dal form contatti di fianco l’articolo, verrete così raggiunte da una nostra Wedding Planner che gratuitamente si occuperà di tutto. Noi come sempre, ci vediamo alla prossima…See you soon dalle Fashioniste di Nozziamoci Magazine!

Leave a Reply
Your email address will not be published. *

Click on the background to close