BALMAIN COUTURE BY OLIVIER ROUSTEING SPRING SUMMER 2019

Mentre iniziavo i preparativi per questo, il mio primo spettacolo Balmain Couture, ho analizzato attentamente gli archivi della casa. Ancora una volta sono stato spazzato via, (nessuna sorpresa), dall’imponente eredità che M Balmain ha lasciato per noi: decennio dopo decennio di dettagli straordinariamente intricati, sartoria sempre impeccabile e forme scultoree meravigliosamente fantasiose. Dal momento in cui ho iniziato a canalizzare lo spirito del nostro fondatore nei miei primi schizzi, ho iniziato a vedere questa collezione come un omaggio al suo lavoro e come una sorta di conversazione tra me e Pierre Balmain. Quella conversazione continuava a tornare ad una domanda centrale: “cos’è la couture nel 2019?” Prima di tutto, è una graditissima pausa dal clamore quotidiano, dalle tendenze e dalle pressioni commerciali, permettendomi l’immenso lusso di fare un passo indietro per un minuto possibilità di schiarire la mente, sognare e divertirsi in un momento di creatività senza limiti. Mentre il mondo della moda al di fuori potrebbe essere rimasto ossessionato dallo sportswear e dallo streetwear, la mia fuga couture fin troppo breve mi ha permesso di nuotare momentaneamente contro la corrente, pensando solo a sogni, bellezza e aspirazioni. Sì, la couture rimane esclusiva oggi come lo è sempre stata: un lusso ben oltre la portata della maggior parte. Ad esempio, la collezione di oggi si basa su oltre un milione di perle, pietre e perline in cristallo Swarovski per gli intricati ricami e gli abbellimenti. Ma, spingendo me stesso, il mio team e il nostro atelier fino al limite per creare questi progetti ambiziosi, so che Balmain sarà in grado di imparare da queste tecniche, lezioni e innovazioni. Questa è la grande forza e l’incredibile retaggio della couture e il motivo per cui così tante grandi case parigine hanno tradizionalmente fatto affidamento sui rigori della couture per far progredire i disegni di tutte le collezioni. Infine, come la presentazione di oggi rende chiaro, la couture può essere molto di oggi. Pur facendo affidamento sui punti di forza dell’artigianato tradizionale, della sartoria e degli artigiani del nostro atelier, ho anche cercato di introdurre nell’offerta la mentalità della mia generazione. I pattern ispirati ai graffiti, i moderni tagli sartoriali e i mix di denim con tessuti e ornamenti di lusso formano la mia parte della conversazione. Un’altra aggiunta moderna è il livestreaming offerto dalla nostra nuova app Balmain, portando un piccolo tocco di democratizzazione nel mondo della couture più raro, consentendo a tutti coloro che scaricano l’app, dall’App Store di Apple l’opportunità di partecipare alla sfilata che si è svolta. Olivier Rousteing.







































BALMAIN COUTURE SPRING 2019 RUNWAY

Discover the looks on BALMAIN.COMThe Couture collection relies on more than a million Swarovski crystal pearls, stones and beads.#BALMAINCOUTURE

Pubblicato da Balmain su Venerdì 25 gennaio 2019

www.balmain.com


 

Leave a Reply
Your email address will not be published. *

Click on the background to close